URBAN BREEZE – Geometric Bang & Giorgio Bartocci – MIXTURE OF FRESH ART – 29 marzo 2013 Milano

fronte_alta

Con grande piacere vi presentiamo la nuova fatica di Giorgio Bartocci e Geometric Bang, don’t miss it!

Vernissage venerdì 29 Marzo H 18 – La mostra resterà aperta dal 29 Marzo al 13 Aprile.

Info: cinque@melodyretail.com – Mob. +39 02 58110027

www.melodymilano.com

Contenuti Extra @ Melody Black , Colonne San Lorenzo

______________________________________

Urban Breeze è una collaborazione tra due artisti Geometric Bang e Giorgio Bartocci che si incontrano per realizzare dei pezzi su muro e decidono di confrontarsi attraverso l’arte urbana e il disegno.
Urban Breeze è una combines composta da pitture realizzate in spazi abbandonati e tele di vari formati, una sorta di reportage delle ultime produzioni dei due.

A fare da legante è il compromesso tecnico adoperato, le forme prive di outline, la passione per i graffiti, per la pittura, il collage e la produzione di manufatti alla portata di tutti.
Soggetti e forme esplosive che fluttuano nello spazio come oggetti plasmati dal colore e dalla tensione. Una mistura di arte fresca senza compromessi commerciali, lascia spazio ad una genuina critica soggettiva degli osservatori, raccontando senza ambizioni la vivacità dell’arte urbana anche attraverso la pittura convenzionale.

Geometric Bang

Il percorso artistico di Geometricbang inizia intorno alla seconda metà degli anni 90. Questo percorso, partendo dai graffti si svilupperà in seguito inglobando l’illustrazione e la grafica (d’arte e commerciale). Lo stile di Geometricbang è caratterizzato da composizioni di forme geometricheassemblate in “pattern” che danno corpo ad immagini dalle forme antropomorfe, vegetomorfe o astratto-decorative. L’evoluzione artistica di Geometricbang negli ultimi due anni ha subito una svolta decisive che lo ha portato ad una visione più consapevole delle proprie attitudini, orientandosi verso un astrattismo dal segno più pittorico e meno illustrativo. Nel suo tracciato prende spunto dall’arte decorativa delle tribù africane, dal surrealismo di Mirò, alla rielaborazione non standardizzata della realtà proposta da Picasso e dall’approccio grafico e progettuale del Nord-Europa, molto lineare e pulito. Geometricbang vive e lavora Lodi.

 Text: Collettivo S.N.P.S.

 _________________________

Giorgio Bartocci

Conosco Giorgio dal 2001, ci siamo incontrati “sul campo” e la  prima cosa che ho pensato è che fosse un talento naturale: la padronanza nel tracciare lettere, nell’uso degli spazi e dei colori, pochissimi, me l’ha fatto subito inquadrare come un fuoriclasse.

Negli anni le nostre strade hanno continuato ad incrociarsi ed ho così avuto sempre modo di seguire le sue lettere e i suoi personaggi, le loro trasformazioni, le loro fusioni ed il loro “definitivo” scindersi, per prendere strade differenti; l’ho visto continuare a spingere in maniera sempre originale, personale, in un ambiente, quello della cosiddetta “street art” dove a volte sembra che chi più “copia” più viene portato alla ribalta dai media. Oggi Giorgio Bartocci, sempre più presente nel circuito delle gallerie oltre che sulle strade, è tra i nomi italiani sui quali puntare perché dietro ai suoi dipinti, i suoi personaggi a tinte piatte che ne sono il marchio di fabbrica, c’è ricerca, passione, determinazione, sostanza: tutto ciò che un artista dovrebbe possedere per avere valore oggi. E domani.

 Text: Pietro Rivasi

_________________________________

 Evento:

 http://www.facebook.com/events/321430791294008/

 2013 – All Right Reserved – Melody Retail Milano.

BUJO 4

I ragazzi di Bujo stanno per chiudere il 4° numero dell’unica fanzine torinese di graffiti e attitudini ad essi strettamente correlate, insomma un progetto da spingere!!!

Ecco le loro info a riguardo:

 

FINITO SETTEMBRE NON PUOI PIU’ MANDARE NIENTE DA PUBBLICARE SULLA NUOVA BUJO

NUOVO FORMATO & MONOCROMATICA

LA QUARTA BUJO  500 COPIE FUORI ENTRO IL 2012

MANDA TUTTO LO STAMPABILE CHE VUOI A 300DPI

FB.COM/BUJOZINE

BUJOINFO@GMAIL.COM

MIAO

 

Bue The Warrior and Chase @ Galo Art Gallery

Bue The Warrior and Chase

7 September – 20 October

Opeing 7 September 17:30 – 21:00

Via Saluzzo 11/g Torino (It)

(Eng)

The Galo Art Gallery is eager to have BUE THE WARRIOR and CHASE pair up for this combo show “Brothers From Different Mothers”. The opening will be held on the 7th of September 2012, from 17:30 – 21:00.
Bue the Warrior and Chase started to paint together almost twenty years ago. Since then their positive and colorful walls have caught the eyes of many. Bue and Chase although they have done many projects and walls together they are individual artists.
Bue is an artist from Belgium that since several years is travelling all around the world to be part of artistc projecs, festivals, shows and to add color to the boring grey walls of the cities he travels through.

Bue’s characters can only be described as colorful and positive. His main goal is to make people smile, by the looks of it, I think its working.
Chase who is based in Los Angeles brings awareness and positive energy to the streets. His mural campaigns include “remember who you are.”, “awareness geezers campaign” and “the campaign for the absurd.”. Take a walk through Venice Beach in LA and you can’t miss them.
For more information about these two artist check out our web page: http://www.galoartgallery.com

(It)

La Galo Art Gallery è orgogliosa di presentare la doppia mostra “Brothers From Different Monthers” di BUE THE WARRIOR e di CHASE.Inaugurazione il 7 settembre 2012, dalle 17:30 – 21:00.

Bue the Warrior e Chase hanno iniziato a dipingere insieme quasi venti anni fa.

I loro murales molto colorati sono ben noti agli appassionati del genere.

Bue e Chase, anche se collaborano in molti progetti e installazioni insieme sono singoli artisti.

Bue e un artista belga che da diversi anni viaggia in tutto il mondo per partecipare a progetti, festivals, shows e per abbellire le pareti delle citta con I suoi colori sgargianti.

I personaggi di Bue possono essere descritti come personaggi immaginari di un mondo fantastico, colorato e positivo. Il suo obiettivo principale è quello di far sorridere la gente e di portare, con I suoi “characters”, positività e allegria

Chase e un artista belga che vive a Los Angeles da parecchi anni e il suo progetto artistico porta energia positiva per le strade con I suoi murales ricchi di messaggi e di grafica colorata allo stato puro.

Ha esposto in Giappone e negli Stati Uniti, in sud America e nelle piu grandi capitali europee.

Facendo una passeggiata attraverso Venice Beach a Los Angeles e impossibile non imbattersi in gigantesche installazioni pittoriche fatte da Chase negli ultimi anni.

Per ulteriori informazioni su questi due artist: http://www.galoartgallery.com

VI51ONI – Vesod solo exhibition

Vesod: VI51ONI. Art Gallery La Luna Borgo San Dalmazzo (CN)
inaugurazione 8 settembre 2012 ore 17.30

VI51ONI

Vesod

Art Gallery La Luna – via Roma 92, Borgo San Dalmazzo (CN).

Inaugurazione sabato 8 settembre 2012 ore 17.30

VI51ONI è il titolo della mostra personale dell’artista emergente Vesod che inaugura a Borgo San Dalmazzo negli spazi della galleria Art Gallery La Luna.
Con un titolo a metà strada tra un codice alfanumerico e un richiamo all’Area 51, l’artista raccoglie le sue opere in visioni che si muovono tra il razionale e l’irrazionale.
Le opere sono accomunate da uno stile molto particolare che prende ispirazione sia dal futurismo che dal graffitismo, di cui Vesod è un attivo esponente.
Influenzato dai suoi studi in matematica, l’artista affronta a suo modo il delicato tema del principio di indeterminazione, proponendo argomentazioni sia religiose che scientifiche, senza imporre un’unica interpretazione ma stimolando il pubblico ad interrogarsi sul concetto di casualità.

E’ prevista una Live performance domenica 9 settembre alle ore 16.00 in Piazza 2 Maggio 1944.

Vesod nasce nel 1981 a Torino, vive e lavora a Venaria Reale (TO).
Writer dal 1998, dipinge graffiti in Italia e all’estero partecipando ai più importanti eventi del settore, come il Picturin Festival ed il Meeting of Style. Segnato dalle opere del padre Dovilio, si avvicina alla tela conciliando diversi mezzi, come lo spray e l’olio. La sua prima personale si è svolta nel 2011 con il titolo “Distopia”.

Per informazioni:
http://www.vesod.com
http://www.artgallerylaluna.com

The Talking Walls of Buenos Aires

Alcuni amici argentini preparano un interssante epsosizione a Londra, se passate da quelle parti…

graffitimundo presents “The Talking Walls of Buenos Aires”, an exhibition exploring Argentina’s unique culture of urban art. The show features mural art and original artworks from leading Argentine artists and art collectives, as well as video works and historical and contemporary photography portraying the urban landscape of Buenos Aires and seminal moments in the country’s history.

The exhibition celebrates a form of expression rooted in activism and a desire to transform public space, and in the process challenges conventional views on what graffiti is, what street art represents, who creates it, and why.

Participating artists:

Cabaio Stencil / Chu / Corona / Defi / Ever / Fede Minuchin / Gonzalo Dobleg / Gualicho / Jaz / Malatesta / Mart / Nasa / Pastel / Pedro Perelman / Poeta / Prensa La Libertad / Pum Pum / Roma / SAM / Stencil Land / Tec / Tester / Zumi

Private view: Wednesday September 5th from 6pm
Opening night: Thursday September 6th from 6pm-10pm
Free and open to the public daily from 12-7pm, from September 6th – 13th.

/ / / / /

graffitimundo presenta “The Talking Walls of Buenos Aires”, una exposición que explora la cultura de arte urbano de Argentina. La muestra presenta obras y murales de los principales artistas y colectivos de artistas argentinos, como también instalaciones de video y fotografía que ilustran momentos decisivos de la historia argentina que dieron pie a la formación de la escena local.

La exposición celebra una forma de expresión enraizada en el deseo de transformar el espacio público y el activismo político, y de esta forma desafía convencionalismos sobre qué es graffiti, qué representa el arte callejero, quienes son sus creadores y por qué.

Artistas:

Cabaio Stencil / Chu / Corona / Defi / Ever / Fede Minuchin / Gonzalo Dobleg / Gualicho / Jaz / Malatesta / Mart / Nasa / Pastel / Pedro Perelman / Poeta / Prensa La Libertad / Pum Pum / Roma / SAM / Stencil Land / Tec / Tester / Zumi

Vista privada: Miércoles 5 septiembre 18hs
Inauguración: Jueves 6 de septiembre, de 18-22 horas
Entrada gratuita. Abierta al público todos los días de 12-19hs, desde el 6 hasta 13 de septiembre.

/ / / /

Londonewcastle Project Space
28 Redchurch Street
Shoreditch
London
E2 7DP

Sketch Vynils @ Metarock Festival 1-9 settembre 2012

Per il settimo anno consecutivo il Metarock Festival, evento di risonanza internazionale nel panorama della musica rock, che per questa edizione conta la presenza de Negrita, Il Teatro degli Orrori, Club Dogo, Bandabardò, Marlene Kuntz, Zen Circus e molti altri, dal 1 al 9 settembre 2012 apre le porte alle arti visive con MetArtRock, la rassegna d’arte estemporanea di arti figurative ispirata dalla musica a cura di Alessandra Ioalé e Massimo Pasca.

Nato per celebrare il ventennale della nascita del festival toscano, il MetArtRock ospita ogni anno una “paint_list” di artisti da tutta la penisola provenienti dalla pittura, dall’illustrazione, dai fumetti e dall’arte urbana, che non solo espongono il proprio lavoro, ma dipingono e performano dal vivo ispirati e guidati nella creazione dalla musica nella suggestiva location del Parco della Cittadella di Pisa. Gli obiettivi dell’iniziativa li ritroviamo nell’idea espressa sin dall’inizio da Massimo Pasca, per il quale lo spirito della rassegna è quello di promuovere in maniera gratuita gli artisti attraverso i loro live painting, mettendoli in contatto con il numeroso pubblico dei concerti, di gran lunga differente da quello delle tradizionali gallerie d’arte ma attento anch’esso alle nuove ed emergenti tendenze espressive dell’arte contemporanea.

“La promozione degli artisti è una cosa seria. Deve essere reale e non fittizia, come spesso accade in tanti circuiti d’arte contemporanea; il fatto di esporre un certo numero di artisti selezionati per edizione e farli lavorare dal vivo, li ha messi in luce davanti a migliaia di persone durante i concerti, cosa difficilmente replicabile in una galleria tradizionale. Molti di loro hanno trovato seri contatti oltre che con appassionati e collezionisti, con istituzioni, riviste, stilisti e soprattutto coi musicisti, che si sono esibiti nelle varie edizioni. Inoltre questa rassegna è stata uno stimolo per molti spazi della città dove oggi è facile trovare pittori che performano dal vivo, promuovendo il loro lavoro in maniera gratuita.”

Una mostra temporanea a cielo aperto insomma, che quest’anno ospiterà SKETCH-VINYLS, esposizione di vinili d’autore, reinterpretati da giovani artisti, italiani e stranieri, ispirati dalle note della loro play_list preferita, riportata a fianco di ogni opera esposta; l’installazione site-specific dell’artista viareggino Carlo Galli; tre giorni dedicati alle live performance di tre singoli artisti, gli illustratori italiani Andrea “The And” Sartori e Francesco Levi, e l’illustratrice colombiana Amalia Satizabal, ognuno dei quali distintisi nel panorama dell’arte contemporanea, collaborando a stretto contatto con etichette discografiche, musicisti, case editrici e riviste per la realizzazione di copertine discografiche, scenografie e illustrazioni di racconti.

Media partner dell’evento, Artsblog, uno tra i più importanti blog sull’arte contemporanea, che ne documenterà i momenti più importanti, mentre sponsor tecnico di questa edizione, è la ditta Pardossi, specializzata nella vendita e il noleggio di macchine e attrezzature edili.

Un ricco programma d’incontri, mostre e esibizioni dal vivo, che coinvolgeranno il pubblico in un’atmosfera dove musica e arte si intrecciano per dar vita non solo a opere assolutamente uniche, ma anche a collaborazioni artistiche importanti.

Artisti MetArtRock 2012: Pablo Eucharren, Etnik, Duke1, Francesco Barbieri, Aris, Camilla Falsini, Antonio Pronostico, Umberto Staila, Cristina Gardumi, Pollo Cioni, Corn79, Daria Palotti, Frank Lucignolo, SPAM, Tuono Pettinato, Maddalena, AkaB, Ozmo, Mp5, Drigo, Checko’s Art, Sandro Crash, Carlo Galli, Andrea “The and” Sartori, Francesco Levi, Amalia Satizabal.

Gli artisti che negli anni sono stati nostri ospiti: Daniele Caluri, Betta Stoinich, Cristiano Piatto, Andrea Amaducci, Seacreative, Nicola Formosa, Enrico De Carlo, Guido Batoli, Marco “Velino” Silvestroni, Massimo Pasca, Valentina Testa, Flavio Boretti “Minimal killer”, Diego Gabriele, Tommaso Eppesteingher, Riccardo Puntillo con Annarosa Basile, Iris Giannetta, Tommaso Santucci, Ilenia Rosati, Ettore D’Andrea, Koroo group (Iacomelli Foschini), Azzurra Piccardi, Marco Cazzato, Banana Artista, Maddalena Giannoni, Giada Fedeli, Massimo Casalini, Manuela Trillo, Luca Batoni, Antonio Sileo, Bookcrossing, Tuono Pettinato, Umberto Staila, Paolo Budassi, Niccolò Storai, Sara Fontana, Giada Matteoli, Umberto Staila, Zed1, Alvaro Milt, Luca Scopetti, Isabella Nazzarri, Maurizio Scabola, CollettivoMensa.

METAROCK

Via Mazzini, 46

56125, Pisa

Mail: info@metarock.it

Web: http://www.metamusic.eu

Tel. 050 40821

FB FAN PAGE: MetArtRock

1997: Escape from the ordinary

Escape from the ordinary
///
Galleria Punto Due – Calice Ligure (SV)
///
INAUGURAZIONE sabato 19 maggio dalle 18:00
19 maggio – 10 giugno 2012

Con un piede in Italia (Torino based) e uno in Brasile, che li porta a dipingere per “Momento Italia-Brasile 2011-2012” al MuBE- Museu Brasileiro da Escultura e al Centro Culturale della CPTM – Companhia Paulista de Trens Metropolitanos, Corn79 e Mrfijodor tornano insieme in una doppia personale alla Galleria Punto Due di Calice Ligure (SV).
Per la prima volta, dopo anni di lavori, gomito a gomito – come writers in giro per l’Europa e come organizzatori di progetti e festival internazionali – i due si presentano, tra similitudini e distanze, guardando alle origini, al presente (e futuro) di un pensiero sempre in fuga da una realtà che sta stretta a chi, con l’immaginazione, è capace di viaggiare in spazi fisici e mentali ignoti.

Una serie di lavori inediti su carta e tela, un orizzonte di ricerca parallelo alla strada dove, complice il writing, si sono conosciuti 15 anni fa, nel 1997. Raccogliendo l’immediatezza dei graffiti l’orizzonte onirico-figurativo di Mrfijodor incontra la natura astratto-geometrica di Corn79 e viceversa. Le “illustrazioni” elementari, proposte da Mrfijodor, nascono dalle recenti sperimentazioni su dripping e ossidazioni casuali che veicolano messaggi diretti ad un mondo fantastico. Lo studio del lettering, testato in strada, porta Corn79 a sviluppare un forte interesse per la grafica, la geometria, l’armonia e il bilanciamento tra elementi riconducibili all’inconscio.
Cosa ci sia prima o dopo di loro non è dato sapere, il mix (and match) si gioca in uno stato di dormiveglia dove il “visualizzare” (tipico del linguaggio psichedelico) non ha niente a che fare con la riproduzione del reale, si assottiglia più l’occhio si avvicina e si infittisce più si allontana. Fuori dai limiti dell’ordinario.

Riccardo CORN79 Lanfranco (Torino, 1979)
Il suo percorso artistico inizia da writer nel 1996. Promotore della creazione del progetto Murarte della Città di Torino, tuttora in progress, nel 2001 fonda “Il Cerchio e le Gocce”, la prima associazione italiana dedicata alla promozione della creatività urbana. Nel corso degli anni, grazie al supporto dell’associazione, cura la direzione artistica di importanti progetti legati alle culture urbane tra cui Street Attitudes (una delle principali convention di graffiti italiane), Muridamare (vincitore del bando ANCI “Giovani energie in Comune”), Picturin Festival (uno dei principali appuntamenti annuali d’arte urbana realizzati in Europa). Dal 2008 è titolare del “Drip Studio”, specializzato in comunicazione visiva. Lavora, inoltre, come creativo per la Martini & Rossi e tutti i brand da lei distribuiti.

MRFIJODOR (Imperia, 1979)
Da oltre 15 anni realizza graffiti e disegni. Ha studiato Belle Arti a Cuneo (Italia) e Valencia (Spagna); dal 2004 vive a Torino. Membro dell’associazione culturale “Il Cerchio e Le Gocce”, con la quale ha realizzato diversi grandi murales, tra cui il più importante è l’opera “Culture colors your life” (2010), dipinta sulla facciata cieca di Palazzo Nuovo, l’Università degli Studi di Torino.
Tra suoi interventi artistici, si annoverano anche la decorazione esterna della sede del Toroc, ente organizzatore delle Olimpiadi Invernali 2006; gli Uffici internazionali del Politecnico di Torino; il Museo del Giocattolo di Bra (CN); la Stazione ferroviaria di Moncalieri per RFI e l’interno dello stabilimento torinese della Yesmoke Tabacco.
Per diversi anni ha collaborato con l’artista Opiemme, realizzando diverse installazioni per numerosi festival: dalla Notte Bianca di Roma nel 2007 (con 30.000 Rotolini Di Poesia), al Parma Poesia (2006, 2007, 2008); il Musicultura Festival di Macerata; il Traffic Free Festival allo Spaziale Festival di Torino.

Corn79 & Mrfijodor
1997 // Escape from the ordinary
testi di Francesca Di Giorgio
Galleria Punto Due piazza IV Novembre 7, Calice Ligure (SV)
Info: +39 346 6292285 galleriapuntodue@gmail.com http://puntodue.tumblr.com/
19 maggio – 10 giugno 2012
Orari: da giovedì a domenica 17.00/20.00 Sabato 17.00/22.00 Su appuntamento chiamando +39 3496013724 | +39 346 6292285
Inaugurazione sabato 19 maggio dalle 18:00
19 maggio – 10 giugno 2012