VESOD – Big wall 2012 @ Torino

La palazzina del progetto Buena Vista, un’esperienza di social co-housing ha cambiato look. Nei giorni di Paratissima l’intervento murale di Vesod Brero – artista selezionato dall’associazione Il Cerchio e Le Gocce– ne ha ridisegnato la facciata. Se l’intento del Social Club era quello di aprirsi al quartiere, i giochi prospettici di Vesod ne sono la migliore rappresentazione grafica.

Lasciamo la parola a lui, per descrivere la sua opera: “un turbine di solidi geometrici e lettere dell’alfabeto uniti tra loro con passaggi di trasparenza, luci e spazi infiniti darà vita a una composizione astratta all’apparenza caotica ma costruita in realtà con una logica precisa. Ho voluto così affrontare il tema della “Risposta” o meglio della sua creazione, il passaggio mentale in cui l’idea della “Risposta” si concretizza e prende forma”. Risposte concrete come quelle che il Social Club cerca di dare ai tanti operatori sociali aderenti al suo circuito, realizzando all’interno dell’edificio appartamenti e locali destinati a coloro che hanno più bisogno non solo di uno spazio abitativo ma anche del calore umano che solo la coabitazione può dare.

La palazzina è in via Giordano Bruno 135, subito accanto agli ex Mercati Generali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Documentario della prima edizione del PICTURIN – Torino Mural Art Festival 2010

Video documentary
Editing : Ponchia Videat & Diego Fatone
Post-production: Diego Fatone
Shooting: Jacopo Montaldo, Vaipiano Video e Emanuele Segre
Translations: Marcella Segre
Audio: Alessandro Mistretta
Music: Signal Eletrique

 

2010 was year Zero.
Over 40 national and international artists met up in Torino for the first edition of the PicTurin — Torino Mural Art Festival, one of the main events within the “2010: European Youth Capital” schedule, and amongst the most important international graffiti art events.
The city, form downtown to suburbs, was hit by a tidal wave of color and artwork on a dozen walls, for a total of 3,500 square meters of painted surfaces.
The event was financed by the Ministry of Youth and planned and coordinated by: MurArte (a Youth Policies project), Fondazione Contrada Torino Onlus, and he associations for urban creativity (ACU) which work on this territory (“Il Cerchio E Le Gocce”, “Monkeys Evolution” and “Style Orange”) in cooperation with “INWARD” (International Network on Writing Art Research and Development).

Il 2010 è stato l’anno Zero.
Oltre 40 artisti nazionali e internazionali si sono riuniti a Torino in occasione della prima edizione di Pic Turin — Torino Mural Art Festival, uno degli eventi principali di “Torino 2010: Capitale Europea dei Giovani” e tra le più importanti manifestazioni dell’anno a livello internazionale.
La città, dal centro alle periferie, è stata travolta da un’onda di colore e immagini su una decina di pareti cieche e altri spazi cittadini, per un totale di oltre 3.500 mq di superfici murali dipinte.
L’evento è stato finanziato dal Ministero Della Gioventù e progettato e coordinato da: Murarte (progetto del Settore Politiche Giovanili), Fondazione Contrada Torino Onlus e le associazioni per la creatività urbana (ACU) che operano sul territorio (“Artefatti”, “Il Cerchio E Le Gocce” e “Style Orange”) in collaborazione con l’Osservatorio internazionale sulla creatività urbana “INWARD” (International Network on Writing Art Research and Development).

 

Picturin 2012 – 15-16-17 June – PARCO DORA WALLS

www.picturin-festival.com

Da Parco Dora – il cuore della grande trasformazione dell’area di Spina 3 – parte il terzo capitolo del legame tra la città e PicTurin che contribuisce così, in ottica Glocal, all’intervento di rinnovamento dell’area.

Il parco – che sorge sulle aree un tempo occupate dai grandi stabilimenti produttivi e rappresenta uno dei più vasti polmoni verdi della città – è unico nel suo genere, perché integra ambienti naturalistici a memorie del passato industriale. Sono state, infatti, conservate ed escluse dalla demolizione dei vecchi capannoni, alcune delle strutture preesistenti, come il capannone dello strippaggio delle ex acciaierie Vitali con i suoi pilastri d’acciaio colorati di rosso, le torri e le vasche trasformate in giardini acquatici.

In questo paesaggio post-industriale si inserisce l’intervento di PicTurin.

Il 15-16-17 giugno saranno al lavoro sulle murate dell’ex acciaieria, Overspin, Take514, Sir Two, Reser & Wens, TOTS crew, Vesod, Knz Clan, Truly Design, Krio, Corn79, Mrfijodor (Italy), Zoer & Velvet (CSX crew – France), Erase & Arsek (Bulgaria).

The third chapter starts from Parco Dora – the heart of the large scale Spina3 area transformation – extending further the bond between PicTurin and Torino, contributing to a Glocal renewal of the city.

The park – built on a vast area once occupied by big factories and representing one of the city’s biggest “green lungs” – is unique in its genre, thanks to the integration between natural habitats and the remnants of an industrial past. In fact, some parts of the old warehouses and factories have been excluded from the large scale demolition which has taken place in the past years. An example of preexisting structures are the large roof of the ex Vitali steelworks supported by its red steel pillars, the towers and the large basins turned into aquatic gardens.

PicTurin will intervene in this post-industrial scenery.

On June 15-16-17 the ex steelworks will be decorated by Overspin, Take514, Sir Two, Reser & Wens, TOTS crew, Vesod, Knz Clan, Truly Design, Krio, Corn79, Mrfijodor (Italy), Zoer & Velvet (CSX crew – France), Erase & Arsek (Bulgaria).

Cromatica 2010 vercelli

Questo slideshow richiede JavaScript.


Eccovi un bel reportage con un muro natalizio dalla jam cromatica di vercelli…e tanti auguri di buone feste a tutti.

eleuro

PICTURIN 2010 – Torino Mural Art Festival – Time-lapse Palazzo Nuovo via Verdi