SobeKcis il futuro dei graffiti

Prima della partenza per lo scambio internazionale in Olanda, spulciando fra le foto dei vari ospiti sul sito dell’evento,  rimasi molto contento del fatto che ci fossero anche Sobek e Kcis. Conoscevo i loro lavori solo da qualche mese ed ero molto curioso di conoscerli e vederli all’opera dal vivo, anche perchè sono serbi ed ho sempre avuto un occhio di riguardo per l’est Europa e le sue avanguardie.  Solo il terzo giorno dell’evento sono riuscito a seguire un pò il loro modus operandi  e che dire…Sono rimasto totalmente di stucco nello scoprire che i ragazzi hanno solo diciotto anni! Il loro stile è a dir poco fresco, sono molto veloci nella realizzazione e hanno quel tocco futuristico che mi ha sempre colpito e non di meno sono anche degli ottimi illustratori. Siamo davanti a due ragazzi che avranno sicuramente molto da insegnare, in loro ho una visto la stessa fiamma e voglia di fare che ho trovato in persone come Aryz o Blu, teneteli d’occhio!

Blog

Flickr

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

ABSTRK – Wormizm Pizza @ Miami USA

“Project SH (OUT )!!!” – URBAN ART MURALISM AMSTERDAM

www.urban-art-muralism.com

 

Un gruppo di 36 urban-artist provenienti da sei paesi europei – Olanda, Danimarca, Germania, Italia, Francia e Austria – prenderanno parte allo scambio artistico europeo “Project SH (OUT )!!!” dal 18.03.11 al 27.03.11 ad Amsterdam.

Le principali attività includono diversi disegni sui muri di Amsterdam, due mostre di gruppo alla Gallery DIY e alla Dokhuis Galler così come un laboratorio d’arte comune con i giovani locali.

Oggi l’urban art è l’accettata in tutto il mondo come una forma d’arte giovane. L’arte urbana forma e trasforma gli spazi pubblici e di presentare i loro lavori, a titolo gratuito, per tutta la città. L’evento dà il rispetto e rende omaggio all’arte dalle strade e rende questa forma d’arte più accessibile a un pubblico più ampio attraverso varie attività di pittura dal vivo in città, due mostre di gruppo innovativo e workshop.

Per l’Italia, siamo stati invitati noi dell’associazione IL CERCHIO E LE GOCCE,  ed abbiamo mandato in avanscoperta Corn seguito dagli amici Skià, Spek, Krio e Kong.

 

A breve posteremo foto e video del progetto, per ora guardatevi il sito e questo breve video…

 

 

 

ZONENKINDER Collective

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

http://zonenkinder.blogsport.de/

ufo5: carticidio @ Dipenser Milano

Dispenser Milano  presents:

“CARTICIDIO”

art show by Ufocinque

 

Ufocinque Bio:

 

Diviso tra Novara e Milano, Ufo5 è un artista che, nonostante la giovane età, s’è già affermato da qualche anno nella scena della public e street-art internazionale, ma non solo… Street artist, grafico, illustratore e scenografo, in breve tempo Ufo5 ha elaborato un personalissimo stile espressivo, costellato di simboli e segni, codici magici ed alchemici, enigmi e labirinti che prendono vita sotto forma di tele, papercut ed installazioni di ogni sorta. Tratto nudo e crudo, bianco e nero come cromia prediletta, l’artista dipinge vizi e virtù della società contemporanea in un groviglio di significanti grafici, più o meno criptati.

Ufo5 ha curato l’immagine del “Future Film Festival 2010”, l’anno prima ha preso parte al Festival di street-art e wallpainting “Asalto Zaragoza” e da sempre collabora col progetto Biokip, realizzando grafiche per serie limitate di abbigliamento streetwear e stampe serigrafiche, oltre ad aver partecipato in tutte le collettive della Biokip Gallery, che ha anche ospitato il suo primo solo-show “Non è giusto, ma è normale”.

 

Art-show concept:

 

Carticidio. Un omicidio di carta, o l’omicidio della carta.

E’ una duplice chiave di lettura quella che sta dietro al titolo dell’esposizione personale di Ufo5 allo spazio Dispenser , e fa riferimento sia alla tecnica che alla scala cromatica utilizzata dall’artista per il suo “Carticidio” art-show. Installazioni metaforiche, ma lavori di papercut soprattutto, realizzati rigorosamente a mano dall’artista; bisturi su carta e cartoncino, rosso sangue su bianco. Tagli e schizzi.

E’ un Carticidio per l’appunto: tagliare a mano invece che a plotter richiede un lavoro extra, al confine del masochismo, ma un lavoro fondamentale per la coerenza artistica di Ufo5, e non è un omicidio vero e proprio, anzi. Non c’è vittima e carnefice, se non viceversa contemporaneamente. Omicidio di carta o della carta che sia, e nonostante tutto, il Carticidio di Ufo5 è un’azione creativa più che distruttiva. Foglio dopo foglio, taglio dopo taglio, la carta rinasce in una forma tutta nuova, si articola su più livelli creando mondi tridimensionali, illusioni ottiche ed immaginari visivi. Fragili e profondi al tempo stesso.

http://dispensermilano.blogspot.com/2011/03/carticidio-by-ufocinque-ven-18-marzo.html

http://www.flickr.com/photos/ufocinque/

 

 

BEMIE form Barcelona

Questo slideshow richiede JavaScript.

Jens Besser in Sud America

Un piccolo reportage del viaggio in sud america dello street artist tedesco Jens Besser

Buenos Aires

Montevideo

Valparaiso