Wall Passion Vol.2 RipArte Festival 2012 >10.06.2012, Fabriano (An)

“Trecento metri di parete per sei artisti internazionali, questi sono i numeri di quel che sarà il 9 Giugno il Wall Passion vol.2, incontro di street art e cultura dal basso promosso per il secondo anno consecutivo dal RipArte Festival in collaborazione con l’Ass. Cantiere delle Idee ed il Csa Fabbri di Fabriano. Dopo il successo ottenuto in città con la performance dello scorso anno, grazie agli interventi in zona stazione  tra cui quelli ad opera di Blu ed Ericailcane solo per citarne alcuni, anche in questa occasione sei artisti del panorama della street art contemporanea si confronteranno per sviluppare un intervento pittorico di grande formato, tutti su di un unica parete lunga oltre 300 metri. Gli artisti invitati (108, Aris, Eleuro, Giorgio Bartocci, Run e Ufo Cinque) inaugureranno la parete di Via Lamberto Corsi in corrispondenza del sottopassaggio ferroviario in direzione Moscano cimentandosi in un’opera murale collettiva, a cui seguiranno altri interventi con nomi della scena nazionale e non che si potranno osservare all’opera a settembre, quando si terrà la sesta edizione del RipArte Festival. Altro ospite d’eccezione sarà il collettivo di comunicazione Guerrilla SPAM che durante la tre giorni realizzerà un’opera di grandi dimensioni completamente realizzata con la tecnica del paste up lungo tutta la parete dell’evento. Dalle ore 14:30 di sabato 9 Giugno gli artisti si appresteranno a terminare le loro opere e saranno  accompagnati da dj set musicali e affiancati da bancarelle di autoproduzioni.
Wall Passion tenta con questo evento di avvicinare la cittadinanza al fenomeno della street art proponendo un live painting di tre giorni aperto al pubblico, durante il quale tutti potranno osservare gli artisti all’opera nel ridare colore ad una zona in degrado della propria città. Il festival nasce dalla consapevolezza delle potenzialità insite nella street art come mezzo di comunicazione non convenzionale e spinge affinché questa possa divenire vera modalità di riqualificazione degli spazi urbani, generando nuovi rapporti tra l’uomo ed il proprio territorio. Sviluppando forme di legame di questo tipo è infatti possibile avvicinare persone nuove per un confronto attivo sulla contemporaneità, il tutto unito all’esplorazione di un nuovo panorama artistico come quello della street art.”
Per qualsiasi info http://www.ripartefestival.com

ARTISTI
Tra i performers troviamo 108, che già dal nome lascia trasparire il suo enigmatico e tenebroso profilo che lo ha reso un designer appassionato dell’occulto, influenzato dallo sciamanesimo locale e dai graffiti dell’europa neolitica, le cui forme astratte compaiono ora nelle strade di tutto il mondo. Aris, dedito alla rivalutazione e rivitalizzazione del territorio urbano e peri-urbano, inizia a farsi conoscere già dal ‘93 dipingendo treni e spazi murali, per poi appassionarsi alla quasi astrazione della figura che lo porta ad ottenere un linguaggio artistico personalizzato, a tal punto da permettergli di farsi strada anche fuori dall’Italia. Eleuro, già noto alla compagine fabrianese per aver partecipato all’edizione 2011 del festival, contraddistingue i suoi lavori grazie alle grandi linee colorate accompagnate da scritte che ne completano il significato e che solitamente vanno a rappresentare gag cui sono frequenti sottoporsi gli uomini.  Giorgio Bartocci decide invece di allontanarsi dai canoni standard di writing percorrendo un viaggio di crescita individuale, che gli permette oggi di trovare fonte di ispirazione in figure umanoidi animate che gli consentono di interagire con le più complesse strutture urbane. Run è uno dei protagonisti della scena street art europea, vive a Londra ed i suoi lavori sono veri e propri enigmi luminosi, abitati da Dei pagani e benevoli, danzatori in un tempo sospeso. Le sue sono figure che si muovono su sfondi, spesso monocromi, dove risalta la forza di segni universali: labbra che sussurrano, gesti di accoglienza, mani aperte allo spettatore e moniti silenziosi. Come ultimo artista, ovviamente non per importanza, possiamo scorgere con il suo inconfondibile stile metodologico progettuale Ufo Cinque, con le sue linee chiare e ben tracciate tipiche di chi non lascia intendere nulla al caso.

Guerrilla SPAM
L’idea di SPAM nasce casualmente nel novembre 2010 dall’esigenza di trovare un modo per esprimere liberamente senza vincoli o costrizioni un pensiero comune. Prende corpo da sola (nei primi attacchi non esisteva nemmeno il nome SPAM) definendosi e migliorando su se stessa, grazie all’approvazione della gente e al riscontro del pubblico, del cittadino. gli attacchi che inizialmente erano realizzati solo su firenze, hanno ampliato con il tempo il loro raggio di azione, toccando altre città italiane da siena a arezzo, da milano a torino, da benevento a salerno. l’obbiettivo di SPAM è quello di portare alla portata di tutti la possibilità di “fare SPAM”, eliminando l’idea di un’artista singolo che realizza singolarmente gli attacchi, in funzione di un’idea collettiva, una sorta di mezzo di espressione a disposizione di chiunque  lo volesse. a meno di un anno dalla nascita di SPAM, numerosi giornali, riviste, siti e blog si sono interessati al progetto, dedicandopagine e gallerie fotografiche a queste azioni provocatorie. ricordiamo laRepubblica, ArtsBlog, NextLaboratory, GOLD, Lettere&giorni, e molti altri. l’interesse del pubblico poi è sempre costante e vivo sia fisicamente nelle città toccate da SPAM, che virtualmente attraverso la rete, ed è questo che garantisce un senso a tutto il progetto, dato che SPAM nasce per essere della gente e tra la gente.

ING
“Three hundred meters of the wall for six international artists, these are the numbers of what will be at June 9, the Wall Passion vol.2, a street art and culture meeting from the bottom promoted for the second consecutive year the festival starts again in collaboration with the Ass Cantiere delle Idee and CSA Fabbri of Fabriano. After its success in the city with the performance of last year thanks to interventions near the railway station area including works from Ericailcane and Blue, on this occasion six artists of the contemporary street art will develop a pictorial contribution of a large-format, all on a single wall over 300 meters long. Invited artists (108, Aris, Eleuro, Giorgio Bartocci, Run and Five UFOs) will kick off the wall in Via Lamberto Corsi at the railroad underpass towards Moscano sneaking in a collective mural work, to be followed by other operations with names of the national scene and that you may observe in September when there will be the sixth edition of Riparte Festival. Another special guest will be the collective of communication Guerrilla SPAM that during the three days will set up an opera made of paste up along the wall of the event. From 14:30 pm (Saturday, June 9) will be possible observe the artists finish their works and will be accompanied by DJ sets and music stands flanked by self-productions.
Wall Passion tries with this event to bring citizenship to the phenomenon of street art by proposing a live painting of three days open to the public, during which everyone can watch the artists at work in restoring color to a degradation area of their city. The festival stems from the awareness of the possibilities inherent in street art as a means of communication and non-conventional forces so that it can become a real mode of regeneration of urban areas, creating new relationships between people and their territory. Developing forms of this type of bond is in fact possible to bring new people to an active comparator on the contemporary, all combined to explore a new art scene as the street art. “

Annunci

One Response to Wall Passion Vol.2 RipArte Festival 2012 >10.06.2012, Fabriano (An)

  1. You really make it seem so easy with your presentation but I find this topic
    to be actually something that I think I would never understand.
    It seems too complex and ery broad for me. I am looking forward for your next post, I will try to get the
    hang of it!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...