Luca Maleonte @ laslo biro Roma

LUCA M.
Acquarelli, disegni, un libro
Inaugurazione sabato 9 aprile 2011, alle 19,00
Laszlo Biro c/o MACE – via Macerata 77/79 (Pigneto) – Roma

Un ovale del viso svuotato dei lineamenti, tanti capelli neri che diventano un tutt’uno con
la barba folta.
Da Laszlo Biro sceglie di presentarsi così Luca M., con una mostra in cui, forse come non
mai, è disposto a mettersi a nudo. Lascia da parte i panni di Lucamaleonte, gli stencil
che lo hanno portato al riconoscimento nel panorama internazionale dandogli l’occasione di
confrontarsi con artisti come Banksy. Lascia da parte il lavoro meticoloso del bisturi che
un livello dopo l’altro gli permette di creare con cura maniacale immagini iperrealiste, e tira
fuori dal cassetto un personalissimo l ibro d’artista. 250 copie numerate e firmate, nato
da un blocco di disegni ad acr il ico, tutti in bianco e nero, realizzati nell’estate del
2009, che racconta un periodo cupo, di crisi d’identità, artistica e non solo. Tra i temi
dominanti, non a caso, la metamor fosi, volti che si allungano, si deformano fino a
prendere sembianze animali, uomini-uccello, uomini-squalo, uomini-lupo. Un bestiario che
ha come protagonista lo stesso Luca M. che compare a sorpresa tra le pagine stravolto da
una risata o accecato, come nelle Memorie di cieco di Derrida, dal suo strumento di lavoro.
Anche scheletri e teschi, iconografia ricorrente della street art, hanno qui un carattere più
intimo, di estrema fragilità.

A fianco a questo “diario di una crisi”, una nuova sfida. Luca M. sperimenta una tecnica
per lui completamente nuova, l ’acquerel lo, e traccia un’altra sfaccettatura, più leggera,
del suo autoritratto d’artista. Un joystick, una birra, sigarette e cartine, e poi le serie
“pixelate” dedicate ai video giochi di culto, Monkey Island, Street fighter, e ancora gli
invincibili personaggi di He-man. Passioni, ricordi, manie, c’è tutto l’immaginario nerd di un
ragazzino cresciuto tra gli anni ’80 e ’90, mai veramente digerito e superato, ultimo
baluardo, per ognuno, contro maturità e responsabilità.

Si assume un bel rischio Luca M. con questa deviazione originale, quasi privata, un passo
necessario perché anche Lucamaleonte possa proseguire più sicuro il suo percorso. E
anche la scelta del luogo non è casuale, Laszlo Bi ro è una realtà atipica e aperta,
collettivo, spazio espositivo, laboratorio di idee, nuovo, molteplice e già attivissimo. È
l’incontro riuscito tra due progetti volutamente inconsueti.


www.laszlobiro.it
http://www.lucamaleonte.blogspot.com

http://www.flickr.com/photos/lucamaleonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: